Avete mai riflettuto sull’importanza della parola grazie? Quante volte ringraziate gli altri? Ultimamente ho riflettuto spesso su questa cosa e sono giunta alla conclusione che tutti dovremmo ringraziare molto di più chi ci sta vicino, dobbiamo imparare a dire grazie in modo sincero e pulito.

Quando qualcuno fa qualcosa per noi, che sia per lavoro o per piacere, dobbiamo ringraziare, perché un grazie, dovrebbe essere scontato dirlo, può valere più dei soldi.

Alle istruttrici della mia palestra, per esempio, dico spesso grazie per quello che hanno fatto per me, per l’impegno che mettono ogni giorno nel loro lavoro e nella cura delle persone che si affidano a loro. Perché non dovrei ringraziare chi mi aiuta ogni giorno a migliorare la mia vita?

Poco fa ho ringraziato anche l’estetista che mi ha fatto la ceretta. Lei mi ha guardata come a dire che ha soltanto fatto il suo lavoro e che non serve che la ringrazi. Forse è così, ma io lo faccio comunque, perché non dovrei ringraziare chi fa stare bene?

Perché non dovrei ringraziare chi decide di darmi un’opportunità permettendomi di fare il mio lavoro e dimostrare cosa so fare?

Perché, specialmente sul lavoro, non sappiamo dire grazie?

Cioè, insomma, quand’è che siamo diventati così stronzi?

imparare a dire grazie