Ultimamente faccio tanta attività fisica, tantissima se teniamo conto dei miei standard, mi sento bene ed inizio a vedere i primi piccoli cambiamenti. Tutto questo movimento ha convinto il mio cervello del fatto che potessi mollare un po’ l’attenzione sul cibo, concedendomi qualche colazione con fette biscottate e Nutella e un gelato ogni tanto. Mi muovo tanto, che male può farmi? In effetti di male non c’è nulla, ma è anche vero che se voglio raggiungere quell’obiettivo che mi sono prefissata per giugno, il ruolo dell’alimentazione è fondamentale. Dopo un rapido giro sulla bilancia e la presa di coscienza che sì, sto meglio, ma non abbastanza, mi sono data alcune semplici regole:

1 – colazione con Nutella solo il sabato o la domenica;

2 – stop al caffè zuccherato e, di conseguenza, stop al caffè che è anche meglio;

3 – un solo gelato a settimana;

4 – pizza ogni 15 giorni (il giorno dopo aver mangiato una pizza si pesa circa 1 kg in più, lo sapete?);

5 – tornare a mangiare la pasta. Sì, la pasta non è il male assoluto, tutt’altro. Se cucinati nel modo giusto, senza condimenti troppo pesanti, 80 gr. di pasta, magari integrale, fanno bene.

Proprio per soddisfare un improvviso desiderio  di pasta, ho provato questa ricetta preparata da Il Cucchiaio d’Argento per le partecipanti al progetto Posso Farcela, Penne agli Asparagi ed Erba Cipollina. Ottima! Sapete la cosa bella? Non solo è piaciuta a me, ma anche alla piccola che schifa qualunque cosa di colore verde (per intenderci, l’origano sulla pizza è considerato verdura)!

A questo punto del post ci starebbe una fotografia del piatto, magari impiattato per benino, una roba da food blogger insomma…ecco, io questa cosa di fotografare quel che mangio proprio non ce l’ho nel sangue e così la foto mi è venuta in mente a piatto finito. Facciamo che vi metto la foto originale e vi fidate??

pmg-ricetta-05

#POSSOFARCELA #BENESSERE #TORNAREINFORMA