Allora, fermi tutti, mi è partita una nuova dipendenza: i prodotti beauty. Sì, a 35 anni ho scoperto che una donna ha davvero bisogno di alcuni prodotti e che, se scelti bene, questi possono anche dare ottimi risultati. Son diventata donna tardi, lo so.

Bene, totalmente inebriata da questa mia nuova passione, voglio condividere con voi i prodotti che mi hanno fatto perdere la testa e che avranno la mia fedeltà assoluta per i prossimi anni:

Il Siero – Perché non ho mai usato il siero fino a un mese fa, perché?? È magico ed il primo prodotto del quale sono davvero entusiasta e il primo del quale vedo realmente gli effetti. Su consiglio della mia farmacista di fiducia e anche amica Silvia, sto utilizzando ogni sera Hydra Chrono Serum di Lierac, “siero propulsore di idratazione che rende la pelle rimpolpata, levigata e protetta. Complesso idratante del 20% contiene acido ialuronico puro, estratti di fiore di ciliegio e rosa, giacinto d’acqua anti-ossidante”. Cioè, propulsore, capito?? Una roba da Star Wars che mi fa la pelle luminosa e levigata come quella della Principessa Leyla. Ciao. (Segnalo che non sono l’unica ad aver perso la testa per il siero, vero Elena?)

lierac hydra chrono siero

Illuminante viso – La prima volta che la commessa di Kiko me lo ha proposto, con quella sua mano multicolor imbrattata di tutti i rossetti e gli ombretti possibili e ovviamente mentre ero alla cassa impaziente di pagare e andarmene, ho detto il solito “no, grazie”. Poi, qualche giorno dopo, mi è tornato in mente e dopo qualche ora ero li a comprarlo. Si chiama Radiant Touch Creamy Stick Hihlighter e io lo amo.  Lo metto ogni giorno a lato degli occhi, più o meno zona tempie insomma, e tutto il trucco cambia. Lo uso anche la domenica da solo, senza matita o altri orpelli, e posso uscire serena con cane e bambina senza sembrare un relitto.

Kiko

Il sapone – Piano, non è che prima non mi lavassi e ora si, è che prima usavo saponi liquidi profumati e colorati, mentre ora ho buttato tutto e ho convertito l’intera famiglia all’uso del sapone di Marsiglia puro e del sapone di Aleppo. Due saponi naturali che utilizziamo per tutto, sia per il viso che per le zone intime. Ho deciso così, dopo una chiacchierata con alcune amiche che li utilizzano da tempo e delle quali mi fido. È un piccolo cambiamento naturale e consapevole e sono felice di averlo fatto.

sapone di aleppo

Lo smalto e il top coat – Anche qui, ho sempre usato lo smalto, da quelli di Chanel a quelli di Kiko, ma l’amore vero è scoppiato con quelli di TNS. Non li conoscevo ed ho avuto la possibilità di provarli grazie ad Arianna a cui sempre sarò grata per questo regalo. Gli smalti TNS sono smalti 3-FREE cioè senza toluene, fromaldeide e flatati e sono ad asciugatura rapida. Come se non bastasse, la TNS fa anche un top coat che ciao, lo metti due minuti dopo lo smalto e in 3 minuti, dico 3, lo smalto è asciutto. ASCIUTTO. Capite che rivoluzione può essere per una donna impaziente e per giunta mamma??

prodotty beauty

Bene, per i mesi gennaio/febbraio sono a posto, in quali nuove dipendenze cadrò a primavera? Suggerimenti?