Il calendario dice che è San Giovanni e già in tre mi hanno fatto gli auguri di buon onomastico. Io i santi non me li ricordo, ma mia madre sì, tutti ovviamente, e da buona credente questa mattina mi ha mandato questo sms: “Auguri auguri, prega San Giovanni, oggi in particolare ti concederà ciò che vuoi. Un bacio, buona giornata.”

Caro San Giovanni, la mamma mi ha detto che mi darai ciò che voglio, quindi ecco qui la mia lista:

  • la capacità di organizzare meglio il mio tempo
  • una stanza in più in casa, possibilmente insonorizzata e con ingresso segreto, dove nascondermi un’ora al giorno
  • una vacanza, ma una di quelle vere in cui chiudi la porta di casa e la riapri dopo 15 giorni dopo aver percorso almeno duecento chilometri
  • la morte dell’Agenzia delle Entrate, perché quest’anno la vacanza l’avevo programmata ma poi il male ha bussato alla mia porta
  • la fine di tutti colore che dicono “dai, ci metti 5 minuti a fare questo lavoro, cosa vuoi mai che costi!”
  • qualche soldo in più al mese
  • la pancia piatta

Ecco, questo è quanto desidero oggi, dici che ce la fai o riprovo domani con un tuo collega?

San Giovanni